Prandi Stefano

 

 

 

 

 

 

Incarichi d’insegnamento in università

È professore ordinario alla Facoltà di Scienze della comunicazione dell’Università della Svizzera italiana.

Al bachelor dell’Istituto di Studi Filosofici tiene il corso «La punta del disio»: passioni unitive e passioni distruttive nella cultura medievale e in Dante, della settimana intensiva primaverile.

Curriculum

Nato a Ferrara nel 1961, si è formato all´Università di Bologna seguendo le lezioni di Ezio Raimondi, Luciano Anceschi, Umberto Eco, Luigi Heilmann, Carlo Ginzburg, Alfonso Traina. Dopo aver conseguito il diploma di laurea e il dottorato di ricerca sotto la guida di Ezio Raimondi, ha insegnato alcuni anni nelle scuole secondarie superiori per poi ottenere, nel 1996, il posto di ricercatore presso l´Università del Piemonte Orientale. Dal 2001 all’estate del 2017 è stato titolare della Cattedra di Letteratura italiana all´Università di Berna, e dall’autunno dello stesso anno è direttore dell’Istituto di studi italiani.

Aree di ricerca

Dante e il pensiero medievale Filologia e ermeneutica Letteratura del Rinascimento Letteratura e religione nei secoli XV e XVI Poesia del Novecento Storia delle mentalità e modelli di disciplinamento tra Medioevo ed Età moderna Teoria letteraria e storia dei generi

Scelta di pubblicazioni

Si prega di consultare il porfilo sul sito internet dell’Univeristà della Svizzera italiana: https://search.usi.ch/it/persone/1af3acea9d885519bd42a9d93d0c1c01/prandi-stefano

ISFI