Di Marco Myriam

Attinente di Lugano, nata nel 1987, ottiene il Bachelor in Filosofia nel 2009 presso l’Istituto di Filosofia della Facoltà di Teologia di Lugano dal titolo “Mosé Maimonide: l’inconsistenza dell’astrologia”. Frequenta i corsi di Archeologia biblica e Lettorato di ebraico organizzati dall’omonima Facoltà presso lo Studium Biblicum di Gerusalemme nel 2008 e 2009. Due anni dopo ottiene il Master presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano dal titolo: “Europa: che cosa è stato? Aspetti della filosofia politica di Nicola Matteucci”, durante i quali frequenta anche come uditrice la Facoltà di Teologia dell’Italia Settentrionale e la Scuola ebraica Ulpan di Milano. Nell’a.a. 2011 si iscrive alla Pontificia Università Lateranense a Roma dove ottiene nel 2014 il dottorato in Filosofia con la tesi “Gli Stati e i monoteismi. I modelli politici occidentali e mediorientali alla sfida della multiculturalità sociale”. In questi tre anni, svolge inoltre il lavoro di assistentato presso il Prof. Dr. Azzolino Chiappini, allora Rettore della FTL.

Dal 2016-2018 è impegnata in un post-doc alla School of Political Science dell’University of Haifa, in Israele. La ricerca scaturita, dal titolo “Aspects of Swiss Federalism in aid of Israeli-Palestinian Conflict”, è stata pubblicata dal Centro di Studi sul federalismo di Torino.
Nel Maggio 2019 è chiamata a far parte del gruppo di esperti della delegazione cattolica in occasione de “24th Meeting of the International Liaison Committee of the Vatican’s Commission for Religious Relations with the Jews and the International Jewish Committee on Interreligious Consultations” dal titolo “People. Ideas, and Boundaries on the Move” tra la delegazione dell’International Jewish Committee on Interreligious Consultation (JCIC) e la Commissione per i Rapporti Religiosi con l’Ebraismo della Santa Sede. Dal 2020 collabora con l’Ufficio del Dialogo interreligioso della CEI.
Oltre all’insegnamento e ricerca in campo filosofico politico mediorientale, dall’anno accademico 2017-2018 ricopre il ruolo di Assistente scientifico del Prof. Dr. Roux, Rettore della Facoltà di Teologia di Lugano, con incarichi di amministrazione accademica.

Dall’a.a. 2021-2022 è impegnata in una ricerca dal titolo “La tradizione federale svizzera della mediazione come antidoto alle lotte di riconoscimento identitario delle minoranze” per una durata di tre anni e dall’a.a. 2022-2023 è parte di un gruppo di ricerca dal titolo “Preventing discrimination and persecution. Models of inclusion of religious minorities in Euro-Mediterranean space” sostenuto e finanziato dal Ministero degli Affari Esteri Italiano

Email: myriam.di.marco@teologialugano.ch

Pubblicazioni

corsi

La democrazia nell’era contemporanea in Occidente e Medioriente  SP 2022-2023 - Ects 4