Marabelli Costante

Incarichi d’insegnamento in università e altri incarichi:
Professore ordinario di filosofia della FTL, insegna Storia della filosofia antica, Filosofia cristiana, Storia della filosofia medievale e Storia della teologia; presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale è Professore incaricato di Filosofia morale, Etica pubblica e di Storia della teologia medievale; la sua ricerca (soprattutto in ambito teologico-filosofico medievale) si incentra sull’edizione critica di questioni (inedite) di Martino di Alnwick (sec. XIV) e sul catalogo dei mss. (circa 50) di Guglielmo di Ware (secc. XIII-XIV) in vista di un’edizione critica del suo Commento alle Sentenze. Durante l’a.a. 2018-2019 al bachelor dell’Istituto di Studi Filosofici tiene i corsi: Storia della filosofia antica, Teologia naturale e Storia della filosofia medievale.
Curriculum:
Formato alla Università Cattolica di Milano e all’Université catholique de Louvain, dal 1989 ha tenuto ininterrottamente corsi e seminari presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale e occasionalmente o temporaneamente presso l’Istituto per la famiglia (Laterano, Roma), l’Istituto Superiore di scienze religiose di Milano, la Pontificia Facoltà S. Tommaso (Angelicum, Roma).
Dal 2012 è membro ordinario della Pontificia Accademia di S. Tommaso.
Dagli inizi degli anni ’80, in collaborazione con Inos Biffi, dirige presso Jaca Book la collana “Biblioteca di cultura medievale” (circa 150 volumi pubblicati, di cui parecchi da lui direttamente curati), ha ideato e diretto anche un’altra collana, “Eredità medievale”, poi evoluta nell’opera Figure del pensiero medievale in 6 volumi (Città Nuova-Jaca Book).
Come membro dell’Istituto di storia della teologia della FTL, ha organizzato tre convegni internazionali sull’epoca primo-moderna e ha curato gli atti di due di essi.
Dal 1988 si occupa anche l’edizione latino-italiana delle opere di Anselmo d’Aosta (7 volumi finora pubblicati) e nel contesto di tale impegno si è fatto carico di due convegni internazionali (1988 e 2002), con la relativa pubblicazione degli atti.
Aree di ricerca:
L’interesse di studio e di ricerca principale è stato rivolto al pensiero medievale, prospettandosi da qualche anno in direzione della teologia primo-moderna. Lo studio della storiografia sul medioevo filosofico e teologico ha portato a valorizzare alcune acquisizioni teoretiche che grandi pensatori cristiani del Novecento, come Étienne Gilson, hanno derivato dai medievali.
Scelta di pubblicazioni:

  • Medievali &medievisti, Jaca Book, Milano 2000,
  • Gilson e il suo lento e meandrico “Jean Duns Scot”, saggio introduttivo in É. Gilson, Giovanni Duns Scoto, Jaca Book 2008, pp. xi-lvi,
  • [Anselmo d’Aosta], Nel ricordo dei discepoli, a cura di C. Marabelli e altri, Jaca Book, Milano 2008,
  • Anselmo educatore dei costumi attraverso il linguaggio parabolico, saggio in [Anselmo d’Aosta], Nel ricordo dei discepoli, cit., pp. 733-755,
  • Inseguendo la bellezza nel magistero anselmiano, saggio in Estetiche monastiche, a cura di I Biffi, Edizioni Eleniane-Jaca Book, Roma-Milano 2009 pp. 85-107.

corsi

Teologia naturale  SA 2018-2019 - Ects 3

Storia della filosofia medievale  SP 2018-2019 - Ects 6

Storia della Filosofia Antica  - Ects 6

ISFI