Storia della filosofia antica

SA 2021-22 - Ects: 6

Obiettivo: far acquisire agli studenti le categorie di pensiero elaborate nell’antichità che stanno a fondamento della storia intellettuale dell’Occidente ed hanno concorso alla formulazione dei dogmi e all’intelligenza dei misteri rivelati in ambito cristiano.

Descrizione: il corso di filosofia antica si concentrerà in una presentazione storica di alcuni pensatori: Parmenide, Socrate, Platone, Aristotele, Epicuro, gli Stoici, Filone di Alessandria e Plotino. Di ognuno si illustrerà analiticamente il pensiero nelle proprie articolazioni, contestualizzato nella cultura d’appartenenza e continuato nella “storia degli effetti” e nella discussione storiografica. Il superamento dell’esame presuppone la conoscenza dell’intero svolgimento storico della filosofa antica, dai Presocratici a Plotino, acquisibile da parte dello studente mediante uno dei manuali sotto-indicati.

Didattica: il corso consisterà in lezioni frontali e in alcuni momenti di condivisione e di discussione sui temi presentati o su temi collaterali (da definire secondo le esigenze dei discenti). Si farà ampio riferimento ai testi dei filosofi.

Modalità di valutazione: la valutazione si fonderà su tests di percorso, papers che presentino ricerche su aspetti particolari condotte dagli studenti e un colloquio-verifica finale sull’intero programma di studio.

Bibliografia essenziale:

  • Giovanni Reale, Storia della filosofia greca e romana, Bompiani Milano 2018 (o altro manuale universitario dello stesso sutore),
  • Enrico Berti, In principio era la meraviglia. Le grandi questioni della filosofia antica, Laterza, Roma-Bari 2008,
  • Franco Trabattoni, La filosofia antica. Profilo critico-storico, Carocci, Roma 2008.