Lo Stato moderno: origini, filosofia, significato

SA 2018-2019 - Ects: 3

Obiettivo del corso: fornire agli studenti adeguati strumenti di comprensione storica e filosofica di quella che è stata la risposta europea al problema dell’ordine politico nell’età moderna, lo Stato.

Modalità di valutazione: esame orale

Contenuto del corso:

La nascita e il successivo consolidamento dello Stato sono il vero fattore di novità politica dell’età moderna. Il dispositivo politico della modernità sarà presentato vuoi nella sua genesi storica istituzionale, vuoi nelle sue articolazioni teoretiche. A partire dalla tradizione del diritto naturale e poi attraverso la riflessione di Machiavelli, Bodin, Althusius, Hobbes e Locke, si discuteranno i concetti fondamentali che hanno presieduto alla formazione dello Stato (moderno): sovranità, potere, assolutismo, stato di natura, contratto, proprietà e società civile.

Bibliografia essenziale:

  • M. Bassani, Alberto Mingardi, Dalla Polis allo Stato. Introduzione alla storia del pensiero politico, Torino, Giappichelli, 2017,
  • Matteucci, Lo Stato moderno. Lessico e percorsi, Bologna, Il Mulino, 1997,
  • Miglio, Genesi e trasformazioni del termine-concetto Stato’ (1981),
  • G. Ortu, Lo Stato moderno. Profili storici, Roma-Bari, Laterza, 2001.
ISFI