Storia della filosofia medievale

Semestre Primaverile - Ects: 6.0

Obiettivo del corso: introdurre alle questioni e alle principali figure di filosofi medievali.

Modalità di valutazione: esame orale finale.

Contenuto del corso:

Parte generale: le dottrine filosofiche elaborate nel millennio medievale, così come i loro autori, saranno situati all’interno delle dinamiche epocali, mostrando quindi la stretta relazione con l’evoluzione della società e del suo bisogno di utilizzare ogni risorsa intellettuale per forgiare una nuova cultura in orizzonti fortemente segnati dalle religioni. Contesti presi in considerazione: tardo antico-patristico – altomedievale (s. VII-X) – filosofia nell’islam e nella diaspora ebraica – rinascite dei secoli XI-XII – il mondo delle università (secoli XIII-XIV). Parte monografica: nelle ultime lezioni del corso (sarà comunicato l’inizio) si svolgerà un approfondimento monografico su «Guglielmo di Ockham e il nominalismo».

Bibliografia essenziale:

  • S. Vanni Rovighi, Storia della filosofia medievale. Dalla Patristica al XIV secolo, a cura di P. B. Rossi, Vita e Pensiero, Milano 2006, 
  • É. Gilson, La filosofia nel Medioevo. Dalle origini patristiche alla fine del XIV secolo, BUR, Milano 2011, 
  • De Libera, Storia della filosofia medievale, Jaca Book, Milano 2009.